Passa ai contenuti principali

Dress up! Find out which body shape you belong to! Vestirsi! Scopri a quale forma del corpo appartieni!

Prima di leggere mettiamoci davanti allo specchio e cerchiamo di identificare la forma del nostro corpo. (Mela, pera, clessidra,  banana)



Ovviamente queste regole non valgono per quelle donne, che grazie al loro fisico perfetto si possono permette di indossare qualsiasi cosa! Ciò nonostante anche loro devono sempre seguire il “bon ton”, che rispecchi loro età, senza cadere mai nella volgarità. Quello che indossa una ventenne non ha lo stesso effetto su una cinquantenne!

La regola fondamentale, che sarà la stessa per tutte le donne di qualsiasi forma, sara’ cercare di bilanciare la parte bassa del nostro corpo con quella alta. In termini più semplici bisogna accentuare il punto perfetto del nostro corpo, per distogliere lo sguardo da quello sgraziato.



 PERA

E’ la forma più comune, appartenente alla donna che presenta un sedere pronunciato, ma un busto ed un seno piccoli.

Nel caso del corpo a forma di pera sara’ opportuno mettere in risalto la parte alta del nostro corpo, usando pochi accorgimenti, per distogliere lo sguardo da quella bassa dai fianchi pronunciati. 

Per questo motivo dobbiamo preferire maglie o top colorati, con delle stampe, oppure con motivi o decori. Top e maglie devono sempre avere una lunghezza che arrivi al di sopra del sedere o se lunghe essere inserite nelle gonne e nei pantaloni.



Anche le giacche sono molto adatte al tipo di fisico a forma di pera, perche’ ci riempie un po in piu il busto minuto, creando un giusto bilanciamento con i fianchi, e distogliendo lo sguardo da questi.

Al di sotto e sempre meglio usare capi di un solo colore, senza fantasia o richiamo, possibilmente a vita alta. Se vogliamo mettere la gonna quella svasata sarà più adatta a noi. 

Molto ben accette sono anche le collane e le sciarpe. 

Meglio non usare vestiti o maglie a tunica, che creano l’effetto a sacco.

Se dobbiamo partecipare ad una serate elegante o ad un party possiamo puntare su un vestito che scopra le nostre spalle, oppure ad uno stile anni 50, con corpetto stretto e svasatura sotto.

MELA

Un’altra forma comune, che accomuna un po tutte le mamme dopo che hanno partorito e’ la cosidetta forma a MELA. La forma a mela è cosi detta perché consiste nell’avere la pancia e lo stomaco compatto e pronunciato. Spesso chi ha questo problema ha pero’ un sedere piccolo e grazito e delle gambe perfette. In questo caso gambe e sedere saranno il nostro punto forza, da usare per distogliere lo sguardo di chi ci guarda.

Prima di tutto dovremo evitare in generale modelli troppo larghi, specie casacche o cose del genere che ci ingrosserebero di piu’. Dovremo invece preferire maglie e top più piccoli, ovviamente non aderenti, ma con una linea verticale che si fermano all’altezza del sedere, anche i tween set sono ben accetti. Oltre a pantaloni steretti potremo indossare anche gonne decoratre o anche minigonne che attireranno maggiormente l’attenzione sulle nostre gambe. Tuttavia anche le gonne leggermente svasate creano un giusto bilanciamento tra la parte alta e bassa del nostro corpo.



Se hai anche un seno abbastanza pronunciato e preferisci creare li il tuo punto forza allora meglio usare una scollatura a v, specie nel quotidiano e ricorda che si può esagerare o osare solo in determinate situazioni. 

Inoltre scegli sempre un regiseno che sostenga bene il tuo seno, più alto e più bello è.

Se non abbiamo molto sedere possiamo indossare pantaloni non troppo stretti con tasche nel dietro. Non sono invece adatti i pantaloni con le pieghe davanti.

Anche le giacche avvitate faranno al caso nostro specie quelle lunghe oltre la vita ma non oltre i fianchi.

Comunque se pantaloni o gonne sono leggeremente a vita alta sarà meglio. Riusciremo cosi a smorzare un po il nostro punto debole. 

Anche per i vestiti vale la stessa regola, meglio quelli con fasce o tagli all’altezza della vita. 

Se invece vogliamo indossare maglie decorate meglio quelle leggermente piu’ lunghe.


CLESSIDRA 

La donna con il corpo a forma di clessidra ha generalmente le spalle e i fianchi più o meno della stessa lunghezza ed una circonferenza vita stretta, che sarà proprio il vostro punto di forza. 

È consigliato indossare pantaloni o gonne a vita alta. Preferibilmente pantaloni a palazzo, o che scoprono la caviglia, gonne al polpaccio o al ginocchio.

Da privilegiare le maglie strette o inserite nella gonna o nel pantalone e le camicie mai sciolte, ma sempre indossate con un nodo avanti o portate dentro e leggermente sblusate.

L’abito a tulipano o con corpetto stretto e poi svasato è l’ideale da indossare nelle occasioni importanti.



Le scollature da scegliere sono quelle accentuate, e che non cadono mai nella volgarità, che creano un effetto di vedo non vedo, che accentua la femminilità.

Da evitare completamente maglioni oversize, scollature dirette o a barchetta, pantaloni a vita bassa o troppo aderenti sui fianchi, le mini gonne o le gonne lunghe.

BANANA 

Il corpo a banana appartiene a quelle donne troppo snelle, con seno poco pronunciato, gambe molto secche, sedere piatto, fianchi stretti e vita non pronunciata. Quelle donne quindi che non hanno curve e rotondità e che per questo motivo a volte si sentono inadeguate e poco sexy.

A volte, purtroppo anche essere snelle può essere sentito come un problema, ma niente che non si possa risolvere con pochi e semplici accorgimenti.

Innanzitutto è bene utilizzare sempre colori vivaci e stampe audaci. I colori scuri accentuerebbero la linea snella.

È importante esaltare il punto vita usando vestiti con balze, rouches oppure cinture. 

Un’ alternativa possono essere le gonne svasate.



Per distogliere gli sguardi è utile anche usare profonde scollature o spacchi vertiginosi, gonne corte oppure vestiti dal taglio asimmetrico, e spalle scoperte.

Anche lo stile impero col taglio sotto il seno che crea effetto movimento oppure i pantaloni a palazzo.


‐--------------------


Dress up! Find out which body shape you belong to!

Before reading, let's stand in front of a mirror and try to identify your body shape. (Apple, pear, hourglass, banana).



Obviously, these rules do not apply to women, whose perfect physique allows them to wear anything!

Nevertheless, they too must always follow the "bon ton" that reflects their age, without ever falling into vulgarity. What a twenty-year-old wears does not have the same effect on a fifty-year-old! The fundamental rule, which will be the same for all women of all shapes, is to try to balance the lower part of our body with the upper part. In the simplest terms, we need to accentuate the perfect point of our body, in order to distract from the unattractive one.

PEAR

This is the most common shape, belonging to the woman who has a pronounced bottom, but a small bust and breasts. In the case of the pear-shaped body, it is best to emphasise the upper part of our body, using a few tricks to distract the eye from the lower part with its pronounced hips.

For this reason we would prefer coloured tops or shirts, with prints, or with patterns or decorations.

Tops and jumpers should always be long enough to reach above the bum, or if long they can be incorporated into skirts and trousers.

Jackets are also very suitable for pear-shaped bodies, as they fill out the small bust a little more, creating a balance with the hips and distracting the eye from them.



Underneath it's always better to use one-colour garments, without any pattern or appeal, and possibly with a high waist.

If we want to wear a skirt, a flared one will be more appropriate.

Necklaces and scarves are also very welcome.

It is better not to use tunic dresses or sweaters, which create a baggy effect.

If we have to attend an elegant evening or a party, we can opt for a dress that reveals our shoulders, or a 50s style, with a narrow bodice and a flared bottom.

APPLE

Another common shape that all mothers have in common after giving birth is the APPLE shape. The apple shape is so called because it consists in having a compact and pronounced belly and stomach. Often those who have this problem have a small and graceful bottom and perfect legs. In this case legs and bum will be our strong point, to be used to divert the gaze of those who look at us.

First of all, we should generally avoid too loose-fitting models, especially tunic dresses and similar things that would make us look bigger.

Instead we should prefer smaller tops and sweaters, obviously not tight-fitting, but with a vertical line that stops at the height of the bum, even tween sets are welcome.

In addition to sterile trousers, we can also wear ornate skirts or even mini-skirts which will draw more attention to our legs.

However, even slightly flared skirts create the right balance between the upper and lower body.



If you also have quite pronounced breasts and prefer to create your strong point there, it’s important to use a v-neckline, especially in everyday life, and remember that you can only exaggerate or dare in certain situations.

Also always choose a bra that supports your breasts well, the higher the better.

If we don't have a lot of bottom, we can wear trousers that are not too tight with pockets in the back. Trousers with pleats in the front are not suitable.

Tight-fitting jackets will also suit us, especially those that are above the waist but not above the hips.

However, if trousers or skirts are slightly high-waisted it will be better. This will help to soften our weak point a little.

The same rule applies to dresses too, it's better to wear them with bands or cuts at waist level.

If we want to wear decorated shirts, then slightly longer ones are better.

HOURGLASS-SHAPED

A woman with an hourglass-shaped body generally has shoulders and hips of more or less the same length and a narrow waist, which will be your strong point.

High-waisted trousers or skirts are recommended. Preference should be given to palazzo trousers, ankle-length trousers, calf-length or knee-length skirts.



The top choice it’s very important, recommended are tight sweaters or sweaters that are tucked into the skirt or trousers, and shirts should never be loose, but always worn with a knot in front or worn inside and slightly loose. The tulip dress or dress with a narrow and then flared bodice is ideal to wear on important occasions. The necklines to choose are those that are accentuated and never vulgar, creating a see-through effect that accentuates femininity. Oversized jumpers, plunging necklines or boat necklines, low-waisted trousers or trousers that are too tight on the hips, mini-skirts or long skirts should be avoided completely.

BANANA

The banana body belongs to those women who are too slim, with unpronounced breasts, very dry legs, a flat bottom, narrow hips and an unpronounced waist. Women who lack curves and roundness and who sometimes feel inadequate and unsexy. Sometimes, unfortunately, even being slim can be felt as a problem, but nothing that can't be solved with a few simple tricks.

First of all, always use bright colours and bold prints.

Dark colours would accentuate a


slim figure.

It is important to emphasise the waistline by using dresses with flounces, ruffles or belts.

Flared skirts are an alternative. Deep necklines or high slits, short skirts or dresses with asymmetrical cuts and bare shoulders are also useful to divert attention.  Also the empire style with a cut under the breasts which creates movement or palazzo trousers.














Commenti

Post popolari in questo blog

Regali di Natale per lei, donna, mamma e amica.

Sta arrivando il Natale e come ogni anno i regali diventano il tuo dilemma, cosa regalare ad un amica, alla mamma, alla sorella, alla fidanzata. Tante idee e tanti dubbi: non so cosa comprare, non ho molti soldi, le piacerà? L’ importante è sempre fare le cose con il cuore. Noi siamo qui per aiutarti a risolvere il problema.  Il regalo deve essere bello, ma per essere gradito deve sempre rispecchiare la personalità di chi lo riceve. Oppure finirà sullo scaffale dello sgabuzzino pronto per essere al più presto riciclato.  Ovviamente più alto sarà il nostro budget e più facile sarà comprare i regali e per  questo che il mio obbiettivo sarà invece aiutare il compratore medio, guidandolo nella scelta giusta senza spendere troppo . Prima di tutto, cominciamo dicendo che io sconsiglio  di regalare dei vestiti, a meno che nn si conosce benissimo la persona alla quale si fa il regalo. L’abbigliamento è sempre molto personale, quindi al massimo ci si deve limitare a regalare delle sciarpe o fou

Rinascimento

La parola francese Renaissance significa rinascita, e si riferisce a una storia europea emersa dalla fine del Medioevo all'era della modernità, radicando i secoli XV e XVI. Il rinascimento comprendeva la rinascita delle fonti classiche, come sculture, architetture, scienza, filosofia, matematica, e fu un periodo di commercio, invenzione, comunicazione, scoperta, arte e lusso. Durante il Rinascimento l'abbigliamento divenne un investimento estremamente importante, simbolo del lusso e della ricchezza delle corti.  Firenze fu, durante il Rinascimento, il maggior centro di influenza e innovazione, scenario di idee intellettuali e artistiche. Artisti come Leonardo Da Vinci, Raffaello, Boccaccio, Donatello e altri lavorarono a Firenze ed è attraverso la loro arte e i loro ritratti che abbiamo conosciuto la moda nel periodo rinascimentale.  Il guardaroba delle donne era composto da un abito di lino bianco con maniche lunghe e un abito lungo in colore contrastante, con un top stretto e

Curiosità sul natale: come si festeggia negli altri paesi?

Il Natale è  la festività più conosciuta al mondo. Ovunque ci saranno gli alberi di Natale, con i regali, le letterine per Babbo Natale, il cenone della vigilia, e in molti paesi anche il presepe. Spesso pensiamo che il Natale sia solo questo,  ma  in realtà non è così, ci sono infatti diverse tradizioni legate ad ogni paese, alcune completamente lontane dalle nostre. Di seguito alcune curiose tradizioni di paesi vicini e lontani. In Germania La leggenda vuole che la notte del 5 Dicembre i bambini si preparino all’ arrivo di St. Nikolaus  lasciando le proprie scarpe sul davanzale o fuori dal portone. Quella notte St. Nikolaus lascerà nelle scarpe dei bimbi buoni dei cioccolatini e in quelle dei bimbi birichini dei ramoscelli di legno.Oggi la maggior parte dei bambini tedeschi appende le scarpette all’albero di Natale. Austria e Trentino Alto Adige  Una delle tradizioni più bizzarre è quella di Krampus, la demoniaca figura mezza capra e mezzo uomo che scende nelle strade alla ricerca de